Una strana voglia…. Analogica

Poco prima di partire per le ferie, in Trentino, mi è presa una terribile voglia di riprendere a scattare in analogico, di rimettere la pellicola dentro una vecchia macchina fotografica, di fotografare e di dover aspettare di finire il rullino per vedere quello che è successo….

Così ho iniziato a meditare su quale macchina fotografica portarmi dietro e, soprattutto, su quale pellicola comprare.

Ho deciso di virare per un radicale ritorno alle origini e così ho riesumato la macchina fotografica che mio padre mi regalò in V Ginnasio: la mitica Ricoh 500G!

Ricoh 500g Ricoh 500g

Quanti ricordi di ragazzino legati a quella macchinetta! Le gite scolastiche, le foto alle ragazze che mi piacevano, lo studio dei rudimenti della fotografia…..

La Ricoh è una macchinetta onesta, con messa a fuoco a telemetro, già dotata di alcuni automatismi (è possibile lavorare in priorità di tempi o in manuale), munita di esposimetro e soprattutto equipaggiata con un 40mm f:2.8.

Una volta fatto il grande passo è subentrata la scelta della pellicola…. In primo luogo volevo lavorare con sensibilità basse o alte, ed ancora volevo una pellicola a colori o in bianco e nero?

Anche qui ho trascorso diverse sere leggendo pareri su internet e pensando al da farsi, finchè ho deciso di provare la Ilford Fp4 Plus da 125 ISO, una pellicola di cui ho letto ottime recensioni…. Vedremo….. fp4-125-135-361

Oggi, durante una gita a Base Tuono di Passo Coe, ho iniziato ad usare il complesso analogico… a fine mese vedremo i risultati….

Ciao….

Print Friendly, PDF & Email